Bacio della Luna può contare su circa 25 ettari compresi nella DOCG. La forma di allevamento in vigna è il “Doppio Capovolto” e la resa per ettaro è di 135 quintali di uva. Ogni singola fase del processo di selezione e produzione in vigna viene realizzata manualmente, in perfetta armonia con il territorio. Anche la vendemmia è rigorosamente manuale.
Dopo una prima selezione direttamente in campo, le uve vengono trasportate in cantina dove, con una pressatura molto soffice per preservare l’integrità degli acini, si estraggono i mosti fiore che vanno a costituire le partite destinate alla selezione Bacio della Luna.